Frutta e verdura di stagione: Dicembre

finocchi ALIVEG039BK03.epsL’inverno è alle porte (mancano poco meno di 3 settimane) ma ciò non vuol dire che non ci siano più prodotti freschi e di stagione. Anche dicembre ci regala una varietà di ortaggi e frutti ricchi di vitamine, antiossidanti e sali minerali.

La frutta di Dicembre è rappresentata in gran parte dagli agrumi come arance, limoni, mandarini e pompelmi (per approfondire leggi Agrumi) ma anche da altri frutti quali:

  • Kiwi: è un frutto ricco di vitamina C (85 mg/100 g), potassio, vitamina E, rame, ferro e fibre. L’elevato contenuto di potassio è utile per gli sportivi poiché diminuisce il rischio di crampi. Ringiovanisce la pelle grazie agli antiossidanti che riducono l’azione dei radicali liberi e lo stress ossidativo, è consigliato per chi ha problemi di digestione in quanto aiuta il lavoro dell’intestino (come le verdure e le prugne). Contrasta anche l’accumulo di placche nelle arterie.
  • Melagrana: ricca di vitamine (A, C e del gruppo B) e di minerali (potassio e fosforo), la melagrana rinforza il sistema immunitario. Grazie alla massiccia presenza di antiossidanti e fitoestrogeni, ha un’azione riequilibrante sul sistema ormonale ed una immunostimolante, con valenze specifiche nella donna e nell’uomo. Studi recenti hanno confermato la funzione regolatrice della melagrana sugli sbalzi d’umore tipici della menopausa e sul rafforzamento delle ossa. In caso di tumore della prostata, il succo di melagrana agirebbe addirittura da scudo contro le cellule cancerogene: lo rivela uno studio dell’Università del Wisconsin, negli Stati Uniti.
  • altri frutti tipici di Dicembre sono cachi, castagne, mele, pere, mele cotogne.

La verdura di Dicembre è caratterizzata principalmente dalla famiglia dei cavoli: cavolo cappuccio, cavolo verza, cavolo broccolo, cavolfiore ricchissimi di antiossidanti. Altra rappresentati degli ortaggi di Dicembre sono:

  • barbabietola: ha proprietà antiossidanti, disintossicanti, depurative, antisettiche e mineralizzanti: la rapa rossa contiene ferro, sodio, potassio, calcio, magnesio, fosforo. Sono utili sia in caso di problemi di digestione, poiché stimolano la produzione di succhi gastrici e bile, sia in caso di anemie. Sono presenti vitamine del gruppo B, folati, vitamina C nei tuberi, vitamina A nelle foglie.
  • finocchio: molto ricco di sali minerali, soprattutto potassio, calcio e fosforo, vitamine A, B, C. Il buon contenuto di fitoestrogeni rende il finocchio un ottimo equilibrante naturale dei livelli degli ormoni femminili, il che lo rende particolarmente utile nello stimolare la produzione di latte nelle donne alle prese con l’allattamento, nel ridurre i disturbi che precedono il ciclo mestruale e nell’alleviare i sintomi della menopausa. Anche il fegato trae giovamento dal consumo di finocchi, che rappresentano dei validi disintossicanti e che contribuiscono al miglioramento delle funzioni epatiche. Inoltre, il finocchio ha effetti diuretici, favorendo la produzione di urina e, di conseguenza, l’eliminazione delle tossine da parte dell’organismo.
  • altre verdure tipiche di dicembre sono carote, radicchio, carciofo, bieta, porri e zucca.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...